I testimoni sono figure fondamentali: garantiscono la legalità del matrimonio e si rivelano validi aiutanti durante i preparativi. Potrete infatti contare su di loro per qualsiasi tipo di consiglio riguardante sia la scelta dei segnaposto matrimonio sia la disposizione dei tavoli. Inoltre, siate certi che durante il ricevimento vi dedicheranno splendide frasi per matrimonio! È quindi bene sceglierli con attenzione. Avete dubbi e temete di fare dei torti? Leggete quanto segue e tutto vi apparirà molto più semplice di quel che sembra!

Che cosa dicono legge e bon ton?

Il galateo prevede che i testimoni vengano scelti tra i parenti e i migliori amici della coppia. Il bon ton suggerisce, per fare la scelta migliore, di tenere in considerazione anche un aspetto fondamentale, ossia il fatto che da essi ci si aspettano regali di nozze importanti. Pertanto, prima di chiedere a qualcuno di ricoprire tale ruolo, la tradizione dice che sarebbe meglio assicurarsi che sia una cosa altrettanto gradita per non creare problemi.

Conoscere i compiti che dovranno svolgere

Se vi state chiedendo come scegliere i testimoni, dovete prima di tutto considerare che a loro saranno affidati alcuni importanti compiti di cui è importante essere a conoscenza per fare la scelta migliore. Oltre a firmare i documenti per testimoniare la legalità del matrimonio, gli incarichi che più comunemente vengono affidati ai testimoni sono:

  • Partecipare alle prove dei vestiti e per i testimoni della sposa essere pronti a consigliare anche circa acconciatura e trucco sposa naturale;
  • Organizzare le feste di addio al celibato e nubilato;
  • Aiutare gli sposi nell’invio delle partecipazioni matrimonio originali;
  • Custodire le fedi nuziali;
  • In caso di rito religioso, consegnare l’offerta al sacerdote alla fine della cerimonia;
  • Essere sempre pronti ad aiutare gli sposi durante i preparativi ma anche nel corso di cerimonia e ricevimento.

È facile comprendere quindi che, per capire chi scegliere come testimone di nozze, dovrete affidarvi all’ affetto ma anche al buon senso. Dovranno essere persone alle quali siete particolarmente legati ma che abbiano anche dimostrato, nel corso del tempo, di essere affidabili.

Il numero non deve essere un problema

I testimoni devono essere almeno due: uno per ciascuno sposo. Ma sarete liberi di sceglierne quanti ne vorrete, quindi non fatevi prendere dal panico se avete due o tre amici, o alcuni parenti ai quali siete particolarmente legati: potrete arruolarli tutti! Certo, non sarà possibile creare un ‘esercito’ di dozzine di testimoni!

Ascoltare il proprio cuore

Ognuno di noi ha un amico/a del cuore sul quale vi verrà naturale far cadere la vostra scelta. Se poi avete fratelli o sorelle, ecco che non ci saranno dubbi su chi accostare al vostro fidato compare. Avete però una cerchia di amici d’infanzia ai quali volete bene in modo indistinto? Niente panico, potreste pensare di sorteggiare due persone durante una cena fra amici/amiche e ingaggiare i restanti come damigelle o paggetti! Mentre pronuncerete frasi per promessa matrimonio sarete così supportati da tutte le persone a voi più care.

I figli possono fare da testimoni di nozze

Abbiamo parlato di amici e fratelli, ma non dimentichiamoci dei parenti: un cugino, una zia, chiunque potrà farvi da testimone se a legarvi vi è un particolare rapporto. Ecco dunque che nulla vi vieta, se avete già dei figli, di chiedere loro di essere garanti delle nozze: sarebbe il modo migliore per coinvolgerli in un momento così importante per voi e per tutta la vostra famiglia.

Vista l’importanza del ruolo dei testimoni, ricordate, infine, di riservare loro un dono diverso dalle bomboniere matrimonio che regalerete a tutti gli altri invitati! Pronti per fare la vostra scelta?

Previous post ERRORI DA NON FARE NELLA SCELTA DEL RISTORANTE
Next post Sposarsi senza restare al verde. Come si organizza un matrimonio low cost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *