Bonus Matrimonio 2018

COS’E’ E COME OTTENERLO

Avete stabilito finalmente la data del grande giorno? Congratulazioni! Potreste essere raggiunti dalla sbalorditiva notizia della possibilità di richiedere un bonus del valore di 25.000€, se vi sposate entro il 2018, da richiedere presso lo “Sportello Unico Europeo”.

Bè, se stavate già pensando di scegliere Bora Bora come meta della luna di miele, vi sveliamo che si tratta di una fake news già virale da un paio di anni, e ovviamente no, non esiste nessuno “Sportello Unico Europeo”. Tuttavia , un piccolo contributo esiste realmente. Scopriamo insieme di cosa si tratta, chi può farne richiesta e con quali modalità.

COSA E’?
L’INPS eroga, ad entrambi gli sposi, un assegno in occasione del congedo straordinario di otto giorni concesso per il matrimonio, sempre che, lo stesso, venga celebrato con il rito civile o con quello concordatario; quest’ultimo, infatti, celebrato in chiesa, produce appieno i suoi effetti sul piano civile.

A CHI E’ RIVOLTO?
Il bonus spetta agli operai, agli apprendisti, ai lavoratori a domicilio, ai marittimi di bassa forza, ai dipendenti di aziende artigiane, industriale e cooperative che:
– Possono far valere almeno una settimana di rapporto lavorativo
– Contraggono matrimonio secondo il rito civile o concordatario
– Siano assenti dal lavoro per un motivo giustificato quale malattia, infortunio,ecc…
Possono altresì fare richiesta i disoccupati che:
– Nei 90 giorni precedenti al matrimonio dimostrino di aver prestato servizio per almeno 15 giorni; tuttavia anch’essi devono rientrare nelle categorie sopra citate.

COME SI RICHIEDE
La domanda si presenta al proprio datore di lavoro o, in caso di persona disoccupata, all’INPS, allegando il certificato di matrimonio e lo stato di famiglia. Il contributo erogato è pari a sette/otto giorni lavorativi dai quali si detrae il 5.54% a carico del lavoratore. L’assegno è cumulabile con l’indennità dell’INAIL in caso di infortunio sul posto di lavoro. È possibile rivolgersi al patronato, o compilare la domanda on line sul sito dell’INPS o,infine, chiedere supporto ai Contact Center gratuiti (803164 da rete fissa o 06164164 da rete fissa).

Condividi su:

Cerca nel blog

Seguici su: